Raddusa, nuova sede della Confederazione Italiana Agricoltori

Da alcuni giorni la sezione locale della Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) ha trasferito la propria sede negli eleganti e spaziosi locali siti al n. 44 della via Regina Margherita nel cuore del centro storico della città del grano. La nuova sede è stata inaugurata alla presenza delle massime autorità locali e provinciali della nota confederazione che, tra le sue fila, conta l’iscrizione della gran parte degli agricoltori raddusani con particolare riferimento ai produttori di grano duro che risulta essere il prodotto principale su cui è basata l’economia del paese. Il cambiamento della sede è stato promosso dal presidente locale Carmelo Allegra che, nell’occasione , è stato supportato dall’imprenditore agricolo Vincenzo Grassia, da anni componente della Giunta C.I.A. per la Sicilia Orientale e Presidente Regionale della G.I.E. (Gruppo che cura l’Interesse Economico della Cerealicoltura). I nuovi locali hanno ottenuto il più ampio consenso dei numerosi agricoltori iscritti. Nella foto l’elegante sala di attesa della nuova sede della sezione C.I.A. di Raddusa.
                                                                                                                   

Francesco Grassia