I Soldi Spicci: "Stiamo davvero insieme" - in scena a Piazza Armerina

Il duo comico palermitano, ormai conosciuto ed apprezzato in tutta Italia, va in scena con il loro spettacolo dal titolo “Si, Stiamo Insieme!”, anche a Piazza Armerina. Sono state tre le date che hanno reso felici tutti i fan del comprensorio calatino del popolare duo de “i soldi Spicci”. Essere partiti dal web non è stata una loro scelta, è stata una conseguenza. Hanno studiato tanti anni recitazione e teatro e, una cosa dietro l’altra, è arrivato il mondo del web perché sentivano l’esigenza di comunicare ed esprimere, attraverso il mezzo internet, il loro talento. Sono più di milione di like e followers sul web per comici, il cui talento esplosivo è venuto fuori nel 2014 tramite la condivisione sui social network, in particolare su Facebook e Youtube, di brevi sketch filmati e che in breve tempo hanno conquistato il cuore del pubblico siciliano e di tutta Italia. I fan hanno avuto l’opportunità di vedere sul palco i propri beniamini e passare una serata all’insegna del divertimento e della riflessione in veste comica dei piccoli problemi quotidiani dei giovani e delle coppie odierne. “Stiamo davvero insieme – dice Claudio Casisa – lo stiamo ufficializzando con questo spettacolo perché è la domanda più gettonata che ci scrivono sempre sul web. Abbiamo proprio pensato di intitolare così lo spettacolo dove raccontiamo di come va questa vita di coppia e di come va questa convivenza – aggiunge ironicamente - male male male.

Cosa potete anticiparci dello spettacolo “Si, Stiamo insieme”?

Lo spettacolo spiega Annandrea - nasce dall'esigenza di raccontare quello che ci sta succedendo veramente nella nostra vita reale. Le avventure e disavventure della nostra convivenza e del perché abbiamo deciso di non sposarci. Conclude - è una storia narrata da noi stessi comunicando con il pubblico presente in sale e dentro facciamo vedere delle cose che ci sono realmente successe.

Come nascono i Soldi Spicci?

Il nome “i soldi spicci” nasce dallo scruscio delle monete. Sono monete che ci rappresentano e il rumore, giorno dopo giorno, ha conquistato il popolo della rete. Ci siamo conosciuti nel corso di un laboratorio teatrale – racconta Claudio - e da lì abbiamo avuto subito una sintonia mettendo in scena alcuni sketch in un llaboratorio comico palermitano e il pubblico ha risposto in modo molto positivo. Forse da questo momento è giusto che cominciamo a lavorare insieme. E da lì sono nati i soldi spicci.

Un consiglio agli appassionati di recitazione e teatro di come poter raggiungere il vostro successo:

Siate convinti – consiglia Annandre - noi non abbiamo deciso di partire dal web perché abbiamo studiato tanti anni e poi il web è stato un mezzo che è servito per farci conoscere dalle persone ed esprimere qualcosa. Conclude - se volete intraprendere questo mestiere abbiate chiaro qual è il mestiere che volete fare, siate dritti e studiate.

Se volete fare gli attori dice Claudio - sono diversi i mezzi per potervi far conoscere come il web, il cinema e la televisione. Non è facile però serve perseveranza. Conclude - studiate e credete in voi stessi.

Redazione