IO APRO! L’IMMIGRAZIONE TRA SICUREZZA E SVILUPPO

Il 6 dicembre nella sala Milazzo del Comune di Caltagirone

 

Il prossimo 6 dicembre alle ore 18.00 nella Sala Milazzo del Palazzo di città di Caltagirone si terrà l’incontro dal titolo “Io apro! L’immigrazione tra sicurezza e sviluppo”, nel corso del quale sarà trattato il tema dell’impatto del decreto sicurezza sulla vita delle nostre città.

Dopo i saluti del Presidente del Circolo MCL “Don Luigi Sturzo” di Caltagirone, Filippo Pozzo, seguiranno i seguenti interventi: Nunzia Malizia, Educatore responsabile, parlerà de “Il fenomeno migratorio oggi: tra racconti e percorsi innovativi da intraprendere”; Daniele Rinaldi, Presidente ALS MCL Calatino si occuperà della “Presentazione dello sportello di informazione e orientamento legale”; Maria Giovanna Bertolami, Operatore legale, affronterà il tema “Migranti: sono un pericolo o sono in pericolo?”; Marzia Venezia, Psicologo-psicoterapeuta, discuterà in merito al “Tutelare le competenze acquisite nella dimensione d’aiuto ai migranti”; Andrea Grasso, Ufficio supporto e monitoraggio tutori volontari per UNICEF – territorio di competenza CT, SR, RG, si occuperà della “Presentazione della Piattaforma U-Report on the Move”; le conclusioni saranno affidate a Paolo Ragusa, Coordinatore del Progetto FAMI 1094 e Presidente Regionale ALS-MCL Sicilia.

Nel corso dell’evento sarà presentato e premiato lo spot vincitore del concorso “Il mondo che vogliamo” promosso da U-report On the Move, dal titolo “Un mondo senza etichetta”, realizzato dai migranti ospiti dei CPA FAMI 1094 “I colori del mondo”, FAMI 1630 “Synstema”, FAMI 1634 “Tharib Sicilia”, con la partecipazione di un ospite della Cooperativa Sociale Namastè.

Sono stati invitati a partecipare l’Amministrazione del Comune di Caltagirone, la Presidenza del Consiglio comunale, Save the Children, OIM, UNHCR, l’I.I.S. “C.A. Dalla Chiesa”, l’Istituto superiore Majorana-Arcoleo, la Cooperativa Namastè, la Cooperativa sociale Ancora e timone, e la Cooperativa sociale “Il Geranio”.

Redazione