Condividi:

PAPA FRANCESCO: IL MONDO E' SEMPRE PIU' ELITISTA E CRUDELE VERSO GLI ESCLUSI, COME I RIFUGIATI

  • di admin
  • 3 lug 2019

In preparazione alla prossima Giornata mondiale del migrante e rifugiato, che sarà celebrata il 29 settembre 2019, sul tema "Non si tratta solo di migranti", Papa Francesco ribadisce quello che è stato scelto anche come tema "si tratta di non escludere nessuno", scelto dalla “sezione migranti e rifugiati” del Dicastero per lo sviluppo umano integrale. Il Pontefice è stato chiaro in merito a tale questione, come si vede peraltro nel video messaggio che ha realizzato. Papa Francesco ha detto che "il vero sviluppo è inclusivo e fecondo, proiettato verso il futuro", a differenza del mondo di oggi "è ogni giorno più elitista e ogni giorno è più crudele con gli esclusi. I Paesi in via di sviluppo continuano ad essere depauperati delle loro migliori risorse naturali e umane a beneficio di alcuni pochi mercati privilegiati". Poi il Pontefice si sofferma con preoccupazione sulle “guerre che interessano solo alcune regioni del mondo… ma le armi per farle vengono prodotte e vendute in altre regioni, le quali poi non vogliono farsi carico dei rifugiati o non li vogliono o non li accettano… E chi ne fa le spese sono sempre i piccoli, i poveri e i più vulnerabili ai quali si impedisce di sedersi a tavola e ai quali si lasciano solo le briciole del banchetto…. E la Chiesa è in uscita –conclude Papa Francesco-: sa prendere l'iniziativa senza paura, andare incontro, cercare i lontani ed arrivare agli incroci delle strade per invitare gli esclusi, coloro che noi stessi stiamo escludendo come società".

                                                                                         Salvo Cona