Condividi:

(VIDEO) “Fake news e uso dei social network” (usi e abusi) in un workshop “Work e talent in Progress”

  • di admin
  • 21 feb 2020

(VIDEO) CALTAGIRONE - Giovedì 20 febbraio, in via degli Oleandri 30, si è svolto il Workshop dal titolo “Fake news e uso dei social network”, promosso in seno a “Work e talent in Progress”, il Progetto finanziato dalla Regione Siciliana e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, a valere sul Fondo Politiche Giovanili, gestito dall’Associazione "Agenzia Giovani per i Giovani", in partnership con il Comune di Caltagirone, il Liceo Classico “B. Secusio” di Caltagirone e il Circolo MCL “Don Luigi Sturzo” di Caltagirone. Gli intenti di questo incontro sono stati diversi: sia quello di porre in rilievo la gestione delle informazioni sotto un profilo giornalistico, psicologico, sociologico e pedagogico e sia quello di porre l’accento sull’utilizzo dei social network quale fonte di acquisizione delle news, spiegandone quali sono gli usi e gli abusi che si fanno degli stessi. Dopo i saluti di Filippo Pozzo (presidente del Circolo MCL “Don Luigi Sturzo” di Caltagirone), sono intervenuti Gaetano Galesi (Presidente dell’Associazione Synesthesia) sul tema “Fake news: il nemico è nel nostro cervello; Salvo Cona (Direttore de "Il Solidale") che ha parlato di “Fake news e manipolazione dell’opinione pubblica”; ed infine la pedagogista Ramona Scacco (Presidente dell’Associazione di promozione sociale EDUS) che discuterà di “Social network: uso e abuso”. Le conclusioni sono state affidate a Paolo Ragusa (Vice Presidente provinciale del MCL Catania e membro del Direttivo del Movimento Cristiano lavoratori di Sicilia). Le dichiarazioni sono state proposte nell'Approfondimento del Tg di Tvr Xenon, andato in onda oggi 21 febbraio 2020.