Condividi:

“Accoglienza e Solidarietà”: per la vendemmia, ad Alcamo predisposto un "campo" pro-immigrati

  • di admin
  • 8 ott 2019

ALCAMO - Per una settantina di lavoratori immigrati in possesso di regolare permesso di soggiorno, per un periodo di un mese corrispondente alla durata della vendemmia, è stato predisposto un progetto che prevedeva non solo un alloggio adeguato dove poter trascorrere la notte, evitando riparo in luoghi di fortuna e disagio per se stessi e per la comunità alcamese, ma anche un pasto giornaliero e la possibilità di servirsi di servizi igienici; per loro  è stato assicurato anche il servizio di ambulanza con autista e soccorritore. Il "campo" è stato allestito nella palestra comunale “Palazzello” di Alcamo, aperto tutti i giorni dalle 17 alle 8 del mattino successivo. In particolare, il servizio di accoglienza e di assistenza temporanea per gli immigrati in occasione della vendemmia 2019, rivolto ai lavoratori extracomunitari che prestavano la loro opera per la raccolta dell’uva nel Comune di Alcamo, è stato gestito dal Consorzio Umana Solidarietà s.c.s., in collaborazione con l’ALS-MCL (l’Associazione Lavoratori Stranieri nata in seno al Movimento Cristiano Lavoratori) e con la Misericordia di Alcamo e Castellammare del Golfo. Il Consorzio Umana Solidarietà s.c.s. nella qualità di ente gestore si avvarrà dei volontari dell’ALS-MCL a supporto delle attività progettuali, quali (fra le altre) il servizio di sorveglianza notturna e la presenza di mediatori a supporto delle attività di registrazione degli utenti, previa verifica del permesso di soggiorno, muniti di tesserini identificativi, grazie ai quali hanno potuto usufruire del servizio docce, del kit igienico-sanitario personale e del pasto giornaliero. Il presidente dell'ALS-MCL Sicilia, Paolo Ragusa, condivide quanto già dichiarato da Maria Rosaria Pilla che presiede l'ALS-MCL, e cioè che era «importante partecipare a questo progetto e offrire i servizi dell’ALS-MCL Sicilia, perché oltre l’accoglienza e la solidarietà si avvia un percorso di integrazione che poi è la mission dell’associazione... Ribadiamo l’importanza del lavoro e dei lavoratori che vanno tutelati in quanto esseri umani e a loro va conferita la dignità che meritano». Per il vice presidente del Consorzio Umana Solidarietà s.c.s., Mario Bonanno«i lavoratori, provenienti da tutte le parti d’Italia, ci hanno mostrato la necessita di maggiore sostegno e un bisogno di continuità con la cooperazione sociale». Maggiori particolari si possono ascoltare nell'Approfondimento di Tvr Xenon, che propone le interviste di Stefano Alessandra, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Alcamo, e di Giorgio D'Antoni, consigliere di amministrazione del Consorzio "Umana Solidarietà" e segretario regionale del Movimento Cristiano Lavoratori (Sicilia).                                                                      Salvo Cona