Condividi:

(VIDEO) A Caltagirone il progetto C.E.S.T.A. "I figli hanno diritto di..." nella separazione dei genitori

  • di admin
  • 15 dic 2019

CALTAGIRONE - “I figli hanno diritto di…” è il titolo del progetto realizzato con il contributo dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, e gestito dal Centro Studi "C.E.S.T.A." in partnership con il Consorzio "Umana Solidarietà" e la Cooperativa "San Francesco" s.c.s., che sarà presentato a Caltagirone, quale secondo seminario, venerdì13 dicembre, alle ore 8.30, nella Sala convegni del Plesso Semini dell’Istituto comprensivo statale “Alessio Narbone”, in via Pier Paolo Morretta 18. a Caltagirone. Il progetto “I figli hanno diritto di…” ha l’obiettivo di dare una risposta tangibile a tutti i figli di genitori separati, fare conoscer loro quelli che sono i propri diritti, contribuendo a migliorare la loro vita da un punto di vista psicofisico e relazionale, il tutto attraverso la diffusione della carta dei diritti dei figli nella separazione dei genitori realizzata dall’AGIA. A chiudere il seminario -apertosi con il videomessaggio di saluto dell'Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza, Filomena Albano- è stata Maria Giovanna Bertolami (avvocato esperto in Diritti dell’infanzia) che ha coinvolto gli alunni di una classe del plesso Semini dell’Istituto comprensivo statale “Alessio Narbone” i quali hanno attivamente partecipato alla  "Sperimentazione del gioco di ruolo", realizzato in seno al progetto. Durante lo stesso seminario sono intervenuti Francesco Pignataro (dirigente scolastico dell’I.C.S. “A. Narbone” di Caltagirone), Filippo Pozzo (presidente del Circolo MCL 'don Luigi Sturzo' di Caltagirone), Daniela Alberghina (consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Caltagirone) e Maria Giovanna Bertolami (avvocato esperto in Diritti dell’infanzia) che, assieme a quella della referente del plesso scolastico Semini, Simona De Simone, che hanno rilasciato le loro dichiarazioni a Salvo Cona, direttore de "Il Solidale", proposte nella nota rubrica "L'Approfondimento" di Tvr Xenon.