Condividi:

(VIDEO) La Cooperativa "Opera Prossima" ha ricevuto in dono una somma dall'associazione "Le coccole di mamma Irene", in municipio, a Grammichele, domenica 15 maggio.

  • di admin
  • 16 mag 2022

VIDEO (Salvo Cona) GRAMMICHELE. I ragazzi delle scuole medie di Grammichele, città di origine di “mamma Irene”, hanno disegnato la copertina del “Diario di culla” che ogni bimbo coccolato della terapia intensiva neonatale ha vicino alla sua incubatrice.
E domenica 15 maggio, alle ore 11, nell’aula consiliare del Municipio di Grammichele è stato reso noto il nome dell'alunna (e della scuola vincitrice) a cui è stata assegnato un premio/assegno di 500 euro.
In questa occasione è stato consegnato in dono un altro “assegno” dello stesso importo alla Cooperativa sociale “Opera Prossima” che gestisce la struttura di accoglienza SAI "Vizzini Ordinari" di Grammichele per donne e mamme con bimbi, coordinato dalla dottoressa Concita Musumeci.
A ritirare l’assegno, assieme alle operatrici e alla beneficiarie, anche la dottoressa Giusy Infantino che presiede la Cooperativa sociale “Opera Prossima”.
Nel Video le dichiarazioni (in ordine di apparizione) di Carmen Settanta (vice presidente dell’associazione “Le coccole di mamma Irene”), di Pippo Greco (sindaco di Grammichele), di Giusy Infantino (presidente cooperativa “Opera “Prossima”) e di Ilenia Cucuzza (associazione “Le coccole di mamma Irene”).
Nello stesso video, a seguire, si possono vedere ed ascoltare le operatrici e le beneficiarie del SAI di Grammichele che intervengono per i saluti e per ringraziare.