Mattarella: riscoprire "i buoni sentimenti"

  • di Redazione Il Solidale
  • 1 gen 2019
  • Cronaca

Mattarella: riscoprire "i buoni sentimenti"

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel messaggio di fine anno, traccia un bilancio del 2018, ponendo l'accento sul senso di comunità rivolgendosi agli italiani, senza dimenticare "i cinque milioni di immigrati che vivono, lavorano, vanno a scuola, praticano sport, nel nostro Paese.

Mattarella si sofferma poi sul senso di comunità, "significa condividere valori, prospettive, diritti e doveri. Significa 'pensarsi' dentro un futuro comune, da costruire insieme. Significa responsabilità, perché ciascuno di noi è, in misura più o meno grande, protagonista del futuro del nostro Paese. Vuol dire anche essere rispettosi gli uni degli altri - sottolinea il capo dello Stato -. Vuol dire essere consapevoli degli elementi che ci uniscono e nel battersi, come è giusto, per le proprie idee rifiutare l’astio, l’insulto, l’intolleranza, che creano ostilità e timore".

Quindi, nel suo messaggio durato quasi un quarto d'ora, il Presidente della Repubblica si sofferma sull'importanza della divisa, "patrimonio da salvaguardare" e "simbolo della sicurezza del Paese". "Rivolgo un augurio alle donne e agli uomini delle Forze armate, impegnate per garantire la nostra sicurezza e la pace in patria e all’estero - dice il capo dello Stato -. Svolgono un impegno che rende onore all’Italia. La loro funzione non può essere snaturata, destinandoli a compiti non compatibili con la loro elevata specializzazione".

Redazione