Al via il 2° Premio Letterario Alessandra Appiano, Piazza Armerina e Floridia

  • di Redazione Il Solidale
  • 17 giu 2019
  • Cultura

Al via il 2° Premio Letterario Alessandra Appiano, Piazza Armerina e Floridia

Gli incontri organizzati da Damiano Gallo puntano i riflettori sulla sua amata Sicilia ricca di arte, architetture e bellezze naturali da far conoscere al mondo.

 

Tutto pronto per la seconda edizione del Premio Letterario Alessandra Appiano. L’iniziativa lanciata da Damiano Gallo, poliedrico imprenditore, politico e uomo di spettacolo. Dopo l’edizione 2018, che ha visto come ospite e vincitrice Silvana Giacobini, quest’anno a fianco di Damiano Gallo ci sarà Dan Peterson, personaggio che ha fatto la storia dello sport e della tv come allenatore, giornalista e telecronista televisivo. E per l’occasione sarà presentato proprio il nuovo libro di Dan Peterson “Non fare una cosa stupida è come fare una cosa intelligente, che cosa la vita e lo sport possono insegnare”.

Il primo appuntamento è per venerdì 12 luglio alle 19, a Villa Gallo a Floridia, dove saranno proiettati due video dedicati ad Alessandra Appiano. Un omaggio che il marito Nanni Delbecchi ha voluto donare a Damiano Gallo e ai cittadini di Floridia in quanto proprio in questo luogo, tre anni fa, insieme a lei iniziava il progetto del tour letterario. Il secondo incontro è invece fissato al sabato 13 luglio al Chiostro di Sant’Anna a Piazza Armerina.

Gli appuntamenti, sempre più seguiti dal pubblico locale e nazionale, vedranno la partecipazione anche per questa edizione di personalità della cultura, dello spettacolo, della politica e della moda tra cui Martino Midali, Eleonora Brigliadori, Christian d’Antonio e Francesco D’Agostino, Lorella Ridenti, Gianna Martorella, Stefania Prestigiacomo e Angelino Alfano, solo per citarne alcuni.

"È per me una grande emozione - afferma Damiano Gallo - Assessore al patrimonio di Piazza Armerina - presentare La seconda edizione del Premio Letterario Alessandra Appiano, due serate insieme al mitico giornalista sportivo e al vice direttore di Cairo Editore libri Marco Garavaglia per promuovere il suo ultimo libro:“Non fare una cosa stupida è come fare una cosa intelligente “.

Redazione