Rinuncia indennità, bilancio e riduzione tari, Giunta Ferro:"Impegno per la nostra comunità"

  • di Redazione Il Solidale
  • 2 apr 2019
  • Cronaca

Rinuncia indennità, bilancio e riduzione tari, Giunta Ferro:"Impegno per la nostra comunità"

Sono passati quasi due anni dall'insediamento dell'amministrazione comunale di Mirabella Imbaccari guidata dal Sindaco Giovanni Ferro, dove numerose sono state le sfide e le battaglie affrontate, da un comune in dissesto finaziario alla pressione fiscale, ma anche numerose iniziative e progetti portati avanti nel corso dei due anni. Infatti, nei giorni scorsi, a proposito di pressione fiscale,  l'assise comunale si è riunita per votare il piano finanziario 2019 e le tariffe tari. Le tasse nella cittinadina mirabellese inizieranno a scendere con una riduzione nella bolletta Tari, malgrado nel 2017 un contratto firmato che non prevedeva costi elevati ma pochi servizi con solo 400 metri lineari di spazzamento al giorno.

Il Sindaco Giovanni Ferro afferma che - " Siamo riusciti a portare da 400 metri a 1200 metri al giorno di spazzamento lineare e grazie ad una convenzione con Econord, abbiamo fornito un parcheggio per i loro mezzi e in compenso altri 7000 metri lineari di spazzamento meccanico alla settimana, questo grazie anche al lavoro parsimonioso in sintonia con l'ufficio ecologia".
L'amministrazione ha ritenuto opportuno nominare un dipendente che si occupa dei rapporti con la ditta. Filippo Granato, vice sindaco di Mirabella e assessore all'ecologia e bilancio afferma - "Le strade che dovranno essere spazzate settimanalmente vengono indicate dal dipendente che verifica l'avvenuto spazzamento, questo in un'ottica di collaborazione e sintonia con la ditta".

Così in sinergia con il locale corpo di polizia musicipale e con la ditta che gestisce i rifiuti avvieranno un controllo a campione per dare stimolo e motivazione al rispetto del calendario della raccolta differenziata ma anche all'impegno dei piccoli studenti a pulire la propria città attraverso la giornata ecologica.

Anche nel 2018 così come l'anno precedente, altro anno di puro volontariato per la giunta comunale mirabellese, rinunciano all'indennità per devolvere il denaro per realizzazione di diversi progetti e cantieri. "Saranno diversi i progetti da fare come il parco giochi, azioni per la sicurezza, per la scuola e un'ascensore nelle scale della Chiesa Madre per accedervi anche ai disabili - conclude Ferro".

Ma in merito all'aspetto fondamentale, quello economico dell'ente, ci si avvia con il bilancio stabilmente riequilibrato. 

"Io penso che un risultato fondamentale - aggiunge Filippo Granato - è stato quello del contenzioso con il tesoriere. Infatti, era il dicembre del 2017 quando con delibera di giunta obbligammo l'organo di liquidazione a inserire la massa passiva a quella che era l'anticipazione di tesoreria. Su quella delibera - continua Granato -  il tesoriere decise di fare ricorso ma sia il TAR che il CGA hanno dato ragione all'amministrazione comunale non concedendo la sospensiva e quindi ritenendo giusta l'azione fatta dall'amministrazione". Conclude - "Abbiamo richiesto un appuntamento al Ministero, prima delle festività di Pasqua, per andare a discutere con il lavoro fatto e procedere all'approvazione degli accertamenti dei bilanci".

GUARDA IL VIDEO

F.B.