Agricoltura, Eleonora Valentino racconta l'avventura della sua azienda agricola

  • di Redazione Il Solidale
  • 30 mag 2019
  • Cultura

Agricoltura, Eleonora Valentino racconta l'avventura della sua azienda agricola

Eleonora Valentino racconta l'avventura dell'azienda agricola da lei fondata

 

Nei canali commerciali tradizionali il marchio è  presente soprattutto in Svizzera, nei negozi specializzati, con il 10% delle vendite. Nell'ottica dell'aggregazione e valorizzazione delle eccellenze agroalimentari del territorio l'azienda ha aderito con altre 40 attività siciliane alla Rete d'impresa Filiera Sicilia. Tra le linee guida: il rispetto dell'ambiente, l'utilizzo dei prodotti e delle risorse locali, la valorizzazione delle tradizioni mediterranee.

"Un passo necessario (anche perché era richiesto dal mercato) quello di affiancare i prodotti di punta con un'ottima diversificazione. Abbiamo arricchito, per esempio, con abbinamenti originali, le marmellate di agrumi siciliani con frutta a guscio del territorio a indicazione di origine protetta. Ciò ha incontrato anche il trend di crescita del consumo della frutta secca, ormai suggerito in tutti i regimi alimentari equilibrati e salutari".

"Negli anni - racconta Eleonora - ci siamo concentrati soprattutto sulla produzione in larga scala di marmellate, confetture, creme spalmabili, salse, sottoli e paté. Sono gli anni in cui abbiamo conquistato il mercato e fidelizzato i clienti raddoppiando rapidamente il fatturato. I nostri prodotti di punta, forniti su larga scala, sono le marmellate e le confetture, a seguire frutta secca e disidratata e i sottoli".

A seconda del periodo e del clima, in azienda si raccolgono arance Navel (da novembre a gennaio) e Tarocco (da dicembre ad aprile) di alto grado brix per limitare nella lavorazione l'aggiunta di zucchero.

Dopo un'attenta selezione, in termini di qualità del prodotto - non di calibratura o imperfezioni estetiche - i frutti appena raccolti arrivano in laboratorio, dove vengono lavati, privati della buccia, tagliati a metà. Quindi pronti per essere lavorati in modo artigianale secondo una ricetta di famiglia che rende il prodotto riconoscibile.

"Lavoriamo - continua Eleonora - agrumi provenienti da agricoltura sostenibile coltivati in modo naturale che qualitativamente non hanno nulla da invidiare al prodotto biologico".

Ecco quindi la marmellata di arancia rossa e bionda, composta al 65% di frutta con l'aggiunta di piccole quantità di zucchero e succo di limone. Questa è la base su cui, in base alle referenze, vengono aggiunti alla fine del processo aromi di mandorle, pistacchio, peperoncino.

L'azienda commercializza una varietà di marmellate e confetture – disponibili in formato da 120 gr e 240 gr - nei gusti di arancia e cannellaarancia e pistacchio, arance e peperoncino, arance e mandorle, limone, limone e pepe nero, cipolla e vino.

"Con il 90% del nostro fatturato, il nostro canale di vendita principale è una piattaforma e-commerce. Ciò grazie alla recente collaborazione di Veronica, sorella di Eleonora e di una coppia di amici, i quali dal 2018 sono entrati a far parte del team aziendale".

"Crediamo - precisa Eleonora - che il settore delle vendite online sia in forte espansione e non abbiamo voluto perdere l'occasione di essere presenti. L'e-commerce alimentare si sta affermando sempre più nello stile di vita dei consumatori italiani, offrendo grandi opportunità di crescita ai player del settore che si dimostrano sempre più ricettivi nei confronti di questo nuovo canale".

Redazione