INNO ALL'ESTATE RADDUSANA CON LE SCUOLE DI BALLO "NATURAL GYM" IN DUE SERATE PRESENTATE DA EVA CASTRO

  • di Redazione Il Solidale
  • 1 lug 2019
  • Cultura

INNO ALL'ESTATE RADDUSANA CON LE SCUOLE DI BALLO "NATURAL GYM" IN DUE SERATE PRESENTATE DA EVA CASTRO

RADDUSA – Le varie manifestazioni sportive, ricreative e culturali legate alla lunga estate raddusana sono tutte nel loro pieno svolgimento e i cittadini non hanno che da scegliere quale delle tante seguire con maggiore interesse. Tra le manifestazioni maggiormente preferite dai cittadini raddusani risultano gli spettacoli di danza che si sono tenuti nella piazza principale del paese dove per l’occasione era stato allestito preventivamente un apposito palco a cura dell’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Giovanni Allegra. L’ultimo spettacolo presentato in ordine di tempo è stato quello offerto dai ballerini delle scuole di ballo dell’A.s.d. “Natural Gym” del prof. Daniele Gioco che, nelle due serate tenute il 28 e 29 giugno, ha fatto registrare la presenza di un pubblico da grandi occasioni. Le due le serate di spettacolo sono state presentate dalla bravissima ed elegantissima Eva Castro e sono state dedicate alla memoria della scomparsa Concetta Li Rosi che fu anima dell’Asd “Natural Gym”. La prima serata è stata caratterizzata da balli di gruppo, zumba, latino americano, fit boxing, hip hop, psicomotricità e super jump che i ballerini hanno eseguito, sotto la guida dello stesso maestro Daniele Gioco, strappando i più fragorosi applausi del numeroso pubblico presente. Nel bel mezzo della seconda serata, tra le esibizioni di danza classica, moderna, contemporanea e di zumba kids, che hanno caratterizzato lo spettacolo, si è distinto il gruppo che ha interpretato il musical “Mary Poppins”, preparato dalla coreografa Martina Luca. Nel corso della stessa seconda serata si sono svolte alcune esibizioni di Karate effettuate dai ragazzi che, sotto la guida del maestro Rosario Salerno, frequentano la scuola di karate dell’associazione sportiva raddusana. Alla manifestazione hanno assistito, insieme al numeroso pubblica, le massime autorità cittadine. Le varie coreografie rappresentate sono state realizzate dai maestri: Daniele Gioco, Rosario Salerno, Martina Luca, Salvo Corallo e Manuela Di Modica. La sonorizzazione delle musiche e la varietà delle luci sono state curate dallo specialista Santo Pellegrino. Il sipario sulla manifestazione, ventunesima della serie, è calato con la premiazione dei numerosi ballerini che si sono esibiti nel corso delle due serate. In entrambe le serate è stata ricordata la figura di Concetta Li Rosi, prima dirigente dell’A.s.d. Natural Gym, deceduta lo scorso anno, la cui dipartita ha lasciato nello sconforto sia la famiglia che tutti i componenti dell’Associazione i quali però continuano ad organizzare lo stesso la manifestazione dedicandola proprio alla memoria della stessa dirigente scomparsa. “Organizzare queste due serate senza la nostra colonna portante – ha detto il maestro Daniele Gioco – è stato molto difficile. Concetta Li Rosi sapeva sempre cosa fare ed era capace di fare combaciare tutto alla perfezione. Noi abbiamo dovuto lavorare il triplo per potere eguagliare il suo lavoro. Lei ci ha assistito da lassù e alla fine ce l’abbiamo fatta. Un vivo ringraziamento va a tutti coloro che ci hanno collaborato: al Comune di Raddusa, ai maestri, ai ballerini, ma soprattutto al numeroso pubblico che, con il calore trasmesso, ci ha dato tutta la forza di cui avevamo bisogno”. Nella foto di Santo Pellegrino vediamo un momento dello spettacolo offerto, nel corso della prima serata.
                                                                                                               Francesco Grassia