Primo bando per l’assegnazione diretta al Terzo settore di beni immobili confiscati

  • di Redazione Il Solidale
  • 29 mag 2020
  • CRONACA

Primo bando per l’assegnazione diretta al Terzo settore di beni immobili confiscati

"Il consiglio direttivo dell’Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC) ha approvato i criteri per la predisposizione del primo bando per l’assegnazione diretta al Terzo settore di beni immobili confiscati in via definitiva. «Arriverà in una quindicina di giorni, al massimo entro metà giugno», racconta il direttore dell’Anbsc, Bruno Frattasi in un'intervista al quotidiano online "Avvenire". Potrebbe interessare un «consistente numero di beni che si stima, al momento, superiore alle 2-3mila unità immobiliari»... Gli enti e le associazioni interessati potranno presentare ora progetti di funzionalizzazione e di recupero dei beni confiscati in relazione a cinque aree tematiche, che vanno dal sociale, alla ricerca e occupazione, dalla salute e la prevenzione alla cultura e alla sicurezza e legalità. Questo è quanto si legge come introduzione, assieme all’incipit, nel più vasto articolo pubblicato il 28 maggio 2020che si può visualizzare e leggere integralmente cliccando sul seguente link: Fonte notizia https://www.interno.gov.it/it/notizie/primo-bando-lassegnazione-diretta-terzo-settore-beni-immobili-confiscati . Per quanto riguarda la presentazione del Bando, esso si può visualizzare e scaricare cliccando QUI .