Migrantes 2.0, La storia di Mendy

  • di Redazione Il Solidale
  • 5 mag 2019
  • Migrantes.2.0

Migrantes 2.0, La storia di Mendy

Storia di un funerale della tribù manjago

 

Un uomo della tribù manjago ha invitato i suoi amici per la sepoltura di sua madre. Dopo aver calato la bara, hanno posto riso, carne, ecc. nella tomba. Un uomo di Fula ha chiesto "Perché"? L'uomo Manjago sorrise e disse: "secondo la nostra tradizione, i morti vanno in un lungo viaggio e hanno bisogno di tutto il cibo". L'uomo di Fula si è calato all'interno della tomba e ha detto: "quando il cibo finirà, ne comprerò ancora così so che sarà un viaggio senza fine". La morte è considerata dagli africani un evento normale poiché chi muore continua a vivere e ad intervenire nella vita dei propri cari.

TRADUZIONE:

History of a funeral of the Manjago tribe

A manjago man invited his friends so his mother burial. After lowering the coffin, put Yam, rice, meat, etc., in the grave. A Fula man asked “Why”?. The Manjago man smiled and said: “according to our tradition, the dead go on a long journey e need all the food can get”. The Fula man fell d 100,000 to inside and said: “ when the food finishes, I buy more on your way so I know it’s endless journey”. Death is considered by Africans to be a normal event because those who die continue to live and intervene in the lives of their loved ones.